Anna D'Angelo

L’imprevedibilità di un cretino

L’imprevedibilità di un cretino

By Anna D’Angelo – 30 maggio 2020

La distribuzione dell’intelligenza è avvenuta in modo basico, lo dimostra il fatto che a tutti è stato donato un cervello con la possibilità di lavorare su entrambi gli emisferi che ne derivano.

Tornasse Noè…

Tornasse Noè…

By Anna D’Angelo – 13 maggio 2020

Perchè quella se ricordate bene era “l’Arca di Noè”, qui siamo in Italia, un meraviglioso galeone, un clipper a quattro alberi

Come Stai?

Come Stai?

By Anna D’Angelo – 22 marzo 2020

Quando questa terribile guerra pandemica sarà finita e se tutto andrà bene, perché tutto andrà bene vero?

Duemilaventi Emozioni

Duemilaventi Emozioni

By Anna D’Angelo – 9 gennaio 2020

Pensare fa parte della nostra natura umana e la qualità del pensiero è decisamente importante perché il risvolto su di noi sia positivo.

Luca Cesa

Luca Cesa

By Anna D’Angelo – 10 ottobre 2019

Sono una curiosa e spesso questa mia predisposizione mi porta ad osservare attentamente le fattezze umane.

20 luglio 1969

20 luglio 1969

By Anna D’Angelo – 20 luglio 2019

Le stelle brillavano incontrastate, le strade erano deserte, la luna faceva capolino velatamente dietro a scure montagne alle 21.07, era crescente.

MissAnnaD

Un blog interattivo dove la scrittura è l’acquerello di tutte le nostre voci perchè scriviamo divertendoci e ci divertiamo scrivendo!
Buon viaggio in sinestesia con MissAnnaD

Se vuoi collaborare con noi

Iscriviti alla newsletter

Ascolta il mio Podcast 
“Raccontami una storia”

Identikit del mondo

Esplora la mappa

Il meglio del mese…

Film


Il Tutto Fare di V.Attanasio (Netflix)

________________

1917 di S.Mendes e K.Wilson Cairns(Netflix)

Serie TV

True Detective di Fukunaga e N.Pizzolato (Skygo)

———-

Echoes di V.Gazy (Netflix)

Viaggio


Corea del Sud

————-

Perù

————

Singapore

Ricette
Curiosità

Lo sapete come è nata la Guida Michelin?

La guida Michelin fu ideata da due fratelli, Édouard e André Michelin, nel 1898, nove anni dopo la fondazione dell’omonima Fabbrica di Pneumatici francesi. I due iniziarono quasi per gioco a redarre un piccolo breviario che rendesse più piacevole lo spostamento degli allora pochi automobilisti francesi.
Il piccolo libretto di quattrocento pagine, scritto dai fratelli Michelin, conteneva diverse informazioni: stazioni ferroviarie, medici e farmacisti, meccanici e benzinai, e naturalmente gommisti, collocati in almeno 2000 località di cui veniva fornito anche il numero di abitanti residenti.

Insomma, la  Guida Michelin era un’ottima compagna di viaggio che inizialmente veniva offerta gratuitamente. Non si poteva ancora pensare ad un business visto che le automobili in tutta la Francia erano appena 3000. La svolta avvenne per caso. Si narra che Andrè Michelin in sosta dal benzinaio, notò che una pila di sue guide era utilizzata come spessore per ovviare alla mancanza di una gamba di un tavolo. La lungimiranza non mancava ad Andrè: era convinto che l’automobile avrebbe caratterizzato tutto il ‘900 e non si sbagliava. Decise allora di trasformare il piccolo libretto gratuito in una guida a pagamento.

Il calendario di MissAnnaD

Cosa vorresti leggere il prossimo mese?



    Spotify di MissAnnaD