Back to Top

A New York…

30 Marzo 2016|444 Views|2 Comments
A New York…

“Nasce l’enorme desiderio di capire la distanza tra prendere, avere, dare e ricevere…nell’indecifrabile linguaggio “dell’amore.”

New York, straordinaria metropoli, nulla manca tranne il tempo.

La fretta non è più sinonimo di prescia, di urgenza ma è parte di ogni gesto di coloro che la vivono, ma la possibilità di percorrere uno scambio di umane sensazioni rallenta la corsa.
Il tempo a disposizione è poco e in un attimo si gettano emozioni.

NY-in-a-rush

L’interferenza tra indecisi verbi: posso, voglio, è uguale all’intercalare di un dittongo quasi impercettibile.
    Sintetiche e non più vergini le percezioni, il gelo è imperatore!
 Si può fermare ma non si possono fermare, la paura li divorerebbe! 
Eppur, spalancando porte ad elementi astratti e sconosciuti, alimenterebbero la così spaurita psiche.

Lo sconosciuto è il nuovo, è l’evoluzione, è l’altro emisfero cerebrale che attende di poter correre liberamente. 

A New York…..

 

 

* Un video clip di New York nell’anno 1911

*Un videoclip “trova le differenze New York dagli anni 30 a oggi!

*Libro/Guida consigliato “New York Ieri e Oggi di Gianluca Rocchi 

 

 

35

2 Comments on this topic

    • tato

      22 Maggio 2018 at 2:17 pm

      COMPLIMENTI
      Solo 4ml residenti in Manh e 4 ml di lavoratori pendolari dal Lune al Venere alle 13 circa
      Che dire
      A presto

      Rgds

      tato lake como Italy

      • Anna

        AUTHOR
        29 Maggio 2018 at 8:07 pm

        eh già…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi