Autobiografia Erotica con Piergiorgio Bellocchio e Vanessa Scalera

by Anna D'Angelo

28.04.18

Dualismo e Assonanza, le Convergenze del Sesso

Autobiografia Erotica di Domenico Starnone, regia di Andrea De Rosa

Autobiografia Erotica scritto da Domenico Starnone, prende vita in una piece teatrale in scena al Franco Parenti  il 29 aprile scorso. Spettacolo prodotto da Silvio Orlando con la regia di Andrea De Rosa.

Animano magistralmente il romanzo di Starnone, Pier Giorgio  Bellocchio e Vanessa Scalera

Una rappresentazione teatrale che affronta con valente intenzione  la sempre e più discussa differenza tra erotismo maschile e  femminile, nell’attuale sfera di convergenze sessuali e scambi di ruoli. Il divario nel dialogo, nella  comprensione, nell’ascolto, pone l’uomo su un livello inferiore ma con un desiderio di cambiare per non sentirsi l’ennesima involuzione maschile.

Aristide, maschio realizzato, stereotipato alla contemporaneità tra mogli, divorzi e figli è abilmente interpretato da Bellocchio che sfoga maggiormente in sette minuti di monologo,  il suo consapevole  Stato-Maschio, dando poi conferma di quanto sia anche per lui soffocante questa discrepanza sessuale. Decisamente mirabile ! 

Il dualismo sembra sciogliersi di fronte alla bravissima Scalera che interpreta Mariella, bella, sensuale, impavida così come la leggiamo nell’accattivante romanzo.

Aristide e Mariella attraverso turpiloqui di una mai percepita volgarità, cercano di tagliare quella linea che divide i due sessi. Uno spettacolo che ti fa camminare attraverso una lunga strada di sormontate riflessioni .

Ci stiamo avvicinando a quella bramata assonanza o il contrasto dei due sessi sarà sempre così ben distinto? La risposta è nascosta tra i dialoghi, le espressioni e le movenze di Aristide e Mariella e dopo quegli intensi 60 minuti la troverete anche tra di voi.

 

Share
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Interessante. Mi sarebbe piaciuto vederlo.
Ciao Ema!!!! L’avevo pubblicato a maggio quando sono andati in scena ma forse non l’avevi visto poi l’ho riproposto perché stavo seguendo un tema… Ora che li mando anche in whatsapp se c’e Qualcosa che ti interessa fammi sapere..bacioni!!!!

MissAnnaD

Un blog interattivo dove la scrittura è l’acquerello di tutte le nostre voci perchè scriviamo divertendoci e ci divertiamo scrivendo!
Buon viaggio in sinestesia con MissAnnaD

Se vuoi collaborare con noi

Iscriviti alla newsletter

Ascolta il mio Podcast 
“Raccontami una storia”

Identikit del mondo

Esplora la mappa

Il meglio del mese…

Film


Il Tutto Fare di V.Attanasio (Netflix)

________________

1917 di S.Mendes e K.Wilson Cairns(Netflix)

Serie TV

True Detective di Fukunaga e N.Pizzolato (Skygo)

———-

Echoes di V.Gazy (Netflix)

Viaggi


Corea del Sud

————-

Perù

————

Singapore

Ricette
Curiosità

Lo sapete come è nata la Guida Michelin?

La guida Michelin fu ideata da due fratelli, Édouard e André Michelin, nel 1898, nove anni dopo la fondazione dell’omonima Fabbrica di Pneumatici francesi. I due iniziarono quasi per gioco a redarre un piccolo breviario che rendesse più piacevole lo spostamento degli allora pochi automobilisti francesi.
Il piccolo libretto di quattrocento pagine, scritto dai fratelli Michelin, conteneva diverse informazioni: stazioni ferroviarie, medici e farmacisti, meccanici e benzinai, e naturalmente gommisti, collocati in almeno 2000 località di cui veniva fornito anche il numero di abitanti residenti.

Insomma, la  Guida Michelin era un’ottima compagna di viaggio che inizialmente veniva offerta gratuitamente. Non si poteva ancora pensare ad un business visto che le automobili in tutta la Francia erano appena 3000. La svolta avvenne per caso. Si narra che Andrè Michelin in sosta dal benzinaio, notò che una pila di sue guide era utilizzata come spessore per ovviare alla mancanza di una gamba di un tavolo. La lungimiranza non mancava ad Andrè: era convinto che l’automobile avrebbe caratterizzato tutto il ‘900 e non si sbagliava. Decise allora di trasformare il piccolo libretto gratuito in una guida a pagamento.

Il calendario di MissAnnaD

Cosa vorresti leggere il prossimo mese?



    Spotify di MissAnnaD