A New York

by Anna D'Angelo

30.03.16

Nasce l’enorme desiderio di capire la distanza tra prendere, avere, dare e ricevere, nell’indecifrabile linguaggio dell’amore.

New York, straordinaria metropoli, nulla manca tranne il tempo.

La fretta non è più sinonimo di prescia, di urgenza ma è parte di ogni gesto di coloro che la vivono, ma la possibilità di percorrere uno scambio di umane sensazioni rallenta la corsa.
Il tempo a disposizione è poco e in un attimo si gettano emozioni.

NY-in-a-rush

L’interferenza tra indecisi verbi: posso, voglio, è uguale all’intercalare di un dittongo quasi impercettibile.
Sintetiche e non più vergini le percezioni, il gelo è imperatore!
Si può fermare ma non si possono fermare, la paura li divorerebbe! 
Eppur, spalancando porte ad elementi astratti e sconosciuti, alimenterebbero la così spaurita psiche.

Lo sconosciuto è il nuovo, è l’evoluzione, è l’altro emisfero cerebrale che attende di poter correre liberamente. 

A New York…..

 

 

* Un video clip di New York nell’anno 1911

*Un videoclip “trova le differenze New York dagli anni 30 a oggi!

*Libro/Guida consigliato “New York Ieri e Oggi di Gianluca Rocchi 

 

 

Share

2 Commenti

  1. tato
    COMPLIMENTI
    Solo 4ml residenti in Manh e 4 ml di lavoratori pendolari dal Lune al Venere alle 13 circa
    Che dire
    A presto

    Rgds

    tato lake como Italy

    Rispondi
    • Anna
      eh già…
      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

MissAnnaD

Un blog interattivo dove la scrittura è l’acquerello di tutte le nostre voci perchè scriviamo divertendoci e ci divertiamo scrivendo!
Buon viaggio in sinestesia con MissAnnaD

Se vuoi collaborare con noi

Iscriviti alla newsletter

Ascolta il mio Podcast 
“Raccontami una storia”

Identikit del mondo

Esplora la mappa

Il meglio del mese…

Film


Il Tutto Fare di V.Attanasio (Netflix)

________________

1917 di S.Mendes e K.Wilson Cairns(Netflix)

Serie TV

True Detective di Fukunaga e N.Pizzolato (Skygo)

———-

Echoes di V.Gazy (Netflix)

Viaggi


Corea del Sud

————-

Perù

————

Singapore

Ricette
Curiosità

Lo sapete come è nata la Guida Michelin?

La guida Michelin fu ideata da due fratelli, Édouard e André Michelin, nel 1898, nove anni dopo la fondazione dell’omonima Fabbrica di Pneumatici francesi. I due iniziarono quasi per gioco a redarre un piccolo breviario che rendesse più piacevole lo spostamento degli allora pochi automobilisti francesi.
Il piccolo libretto di quattrocento pagine, scritto dai fratelli Michelin, conteneva diverse informazioni: stazioni ferroviarie, medici e farmacisti, meccanici e benzinai, e naturalmente gommisti, collocati in almeno 2000 località di cui veniva fornito anche il numero di abitanti residenti.

Insomma, la  Guida Michelin era un’ottima compagna di viaggio che inizialmente veniva offerta gratuitamente. Non si poteva ancora pensare ad un business visto che le automobili in tutta la Francia erano appena 3000. La svolta avvenne per caso. Si narra che Andrè Michelin in sosta dal benzinaio, notò che una pila di sue guide era utilizzata come spessore per ovviare alla mancanza di una gamba di un tavolo. La lungimiranza non mancava ad Andrè: era convinto che l’automobile avrebbe caratterizzato tutto il ‘900 e non si sbagliava. Decise allora di trasformare il piccolo libretto gratuito in una guida a pagamento.

Il calendario di MissAnnaD

Cosa vorresti leggere il prossimo mese?



    Spotify di MissAnnaD